stampa

Esenzioni al 3D Secure

Esenzioni al 3D Secure

Si precisa che la Direttiva PSD2, concede, per casi specifici, l'esenzione dall'applicazione dell'autenticazione forte (SCA).  Tra le esenzioni previste ricordiamo le transazioni di importo fisso ricorrenti (es. abbonamento a un servizio di streaming), le operazioni considerate a basso rischio dai sistemi antifrode della banca (cd. Transaction Risk Analysis), le operazioni effettuate su esercenti dichiarati "affidabili" dal titolare carta (cd. Whitelisting) e le operazioni di basso valore. Le esenzioni citate consentiranno quindi di semplificare, laddove possibile, l'autenticazione dei pagamenti sostanzialmente considerati pił sicuri. Sono, inoltre, escluse dall'applicazione della SCA le operazioni effettuate senza interazione online con il titolare della carta, come, ad esempio, gli ordini telefonici o via e-mail (Cd. Mo.To.), o le ricariche ricorrenti automatiche (es. ricarica telefonica mensile automatica).

Alcuni grandi esercenti che prevedono la memorizzazione sui propri sistemi delle carte di pagamento in conformitą alle linee guida dei circuiti internazionali di pagamento, potrebbero chiedere l'attivazione del 3D Secure una tantum, al fine di facilitare il cliente.