Banca Popolare di Sondrio: un nuovo sito dedicato alle webcam


La Banca Popolare di Sondrio informa che il proprio sito dedicato alle webcam (webcam.popso.it)è stato interessato da una profonda rivisitazione, afferente sia alla veste grafica, sia alle modalità di esposizione dei contenuti e sia, ancora, agli aspetti tecnologici.

La storia delle webcam della Popolare comincia nell'ormai lontano 1997, associata all'idea che uno strumento del genere, all'epoca alquanto innovativo, soprattutto se ne veniva garantita la continuità di servizio, potesse contribuire alla promozione dello sci estivo al Passodello Stelvio, dove la BPS è presente con la sua partecipata "Università dello sci" Pirovano.

Un gruppo affiatato di tecnici locali specializzati in tele controllo remoto e domotica, informatica, sistemi di video sorveglianza e installazioni di impianti elettrici e di telecomunicazioni estreme in alta quota, si mise così al lavoro per progettare un sistema che fosse in grado di garantire l'acquisizione e la diffusione di immagini di buona qualità (per quell'epoca) senza soluzione di continuità e soprattutto in condizioni climatiche, quelle invernali al Passo dello Stelvio, avverse.

L'obiettivo della Sondrio venne perseguito con tenacia e raggiunto con interventi a volte temerari e avventurosi. Da allora, mercé l'evoluzione tecnologica, il raggio di azione o meglio divisione si è ampliato; tant'è che gli occhi virtuali allo stato sono ben n. 36 e insistono nelle seguenti località: Passo dello Stelvio (n.12), Bormio (n. 11), Sondrio (n. 11) e Teglio (n. 2).

Alla pioneristica accennata avventura si è associata la soddisfazione dei crescenti accessi al sito in discorso, che hanno raggiunto numeri di rilievo e forse anche inaspettati. Più in dettaglio, si riferisce che i contatti mensili, provenienti da pressoché ogni parte del mondo, hanno sovente superato il n. 11.500.000, ferma comunque restando la preferenza per l'area dello Stelvio.

La comunicazione su Internet è interessata da un continuo processo di affinamento delle modalità di proposizione dei contenuti e di fruizione degli stessi da parte degli utenti. Conseguentemente, per la Popolare si è determinata l'esigenza di rendere più attuale il sito dedicato alle webcam, modificandone diversi aspetti.

In particolare, la Banca Popolare di Sondrio evidenzia che sono state aggiunte nuove webcam e ne sono state aggiornate altre, per ampliare gli ambiti territoriali visualizzabilie/o per migliorare la qualità delle immagini. Il nuovo introdotto meccanismo di navigazione enfatizza l'impatto visivo ed emozionale dato dal territorio alpino. Il sito è basato su mappe dinamiche (fra cuianche quelle ricostruite con fotografie riprese da satellite), che permettono di localizzare facilmente le telecamere installate sul territorio e quindi di andare alla relativa scheda di dettaglio, per poi passare alle immagini da queste riprese.

Anche con questo particolare e interessante servizio la Banca Popolare di Sondrio intende supportare e favorire l'attività promozionale del territorio della Provincia di Sondrio.

 

Sondrio, 12 gennaio 2010