Ricerca, tecnologia e innovazione, fattori trainanti dello sviluppo

L'estensione territoriale della banca è stata accompagnata dalla ricerca di applicazioni e dallo sviluppo di procedure, sistemi e servizi alcuni dei quali si caratterizzano per l'assoluta originalità delle soluzioni adottate, anche in largo anticipo sui tempi, come ad esempio:

 
  1. SECReTS, il primo Sistema Esperto italiano per l'analisi delle informazioni concernenti il "Flusso di ritorno della Centrale dei Rischi", realizzato nel 1987 su piattaforma Apple Macintosh; 
  2. CRIS, una applicazione sviluppata nell'area dell'archiviazione digitale, su compact disc, dei dati più significativi dell'istituto, attivata nel 1987; 
  3. la stampa di ologrammi tridimensionali sugli assegni circolari (efficace deterrente contro la contraffazione dei titoli), avviata nell'aprile 1993; 
  4. ALADINO, un'applicazione operativa dal giugno 1993 nell'area della memorizzazione ottica della normativa interna, basata su tecnologia CD ROM GOLD; 
  5. OTES, una procedura di workflow management (gestione e monitoraggio di processi) rilasciata nel 1994, finalizzata a supplire l'attività umana, in ambiti gestionali particolarmente delicati, tramite l'utilizzo di "sistemi esperti" e di "agenti intelligenti" che operano su personal computer.
  6. BANCA MULTICANALE, realizzazione e potenziamento dei prodotti e servizi fruibili in canali quali internet, ATM e telefono cellulare che aumentano le possibilità operative offerte alla clientela.