La Banca Popolare di Sondrio (Suisse) SA. apre la succursale di Martigny nel Canton Vallese

La Banca Popolare di Sondrio (Suisse) SA. prosegue nel suo programma di espansione territoriale con l'apertura, il prossimo 20 febbraio, della succursale di Martigny nel Canton Vallese.
La succursale di Martigny segue l'apertura della filiale di Neuchatel, nell'omonimo Cantone, avvenuta il 1° gennaio 2014
 
Martigny ha una popolazione di circa 18.000 abitanti, che sale a 80.000 se si include l'intero comprensorio. 
La regione di Martigny è geograficamente posizionata vicino a tre importanti regioni italiane: Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria. 
L'ubicazione è particolare, anche perché si trova poco distante dal Lago Lemano e dalle rinomate stazioni turistiche invernali di Verbier, Crans-Montana e Zermatt. 
A Martigny ha sede la Fondazione Gianadda, nota a livello internazionale per l'ampia offerta culturale nei più svariati campi (collezioni d'arte, esposizioni archeologiche, concerti, auto d'epoca, sculture). 
Notevole l'attività agricola, soprattutto nel settore vitivinicolo. Ben sviluppati sono anche l'industria dell'energia idroelettrica e il settore della ricerca farmaceutica.

L'articolazione territoriale della Banca Popolare di Sondrio (Suisse) SA., grazie alla nuova dipendenza, sarà costituita da 20 sportelli fisici, ubicati in 7 Cantoni e nel Principato di Monaco, ai quali si aggiunge l'unità virtuale Direct Banking. 


 

Sondrio, 16 febbraio 2017