Sondrio - 12 dicembre 2016 - 12:35

La Banca Popolare di Sondrio apre l'agenzia di Treviso

La Banca Popolare di Sondrio prosegue nel suo programma di espansione territoriale con l'apertura, in data odierna, dell'agenzia di Treviso, ubicata in corso del Popolo 50, angolo via Toniolo.

L'apertura dell'agenzia di Treviso dà continuità al processo di espansione della rete commerciale della BPS in Veneto. Dopo le filiali di Padova, avviata nel giugno 2015, e quella, assai più recente, di Vicenza, trova ulteriore svolgimento il disegno volto a realizzare il presidio dei principali centri di quell'importante Regione, nella quale la "Popolare" è pure presenti a Verona e, nella sua provincia, a Bardolino, Peschiera del Garda e Villafranca.
 
Treviso conta oltre 83.000 abitanti ed è il capoluogo dell'omonima provincia, nota anche come Marca Trevigiana. Questa si estende alle spalle della laguna veneta e, in gran parte pianeggiante, giunge fino ai rilievi prealpini. Si tratta di un vasto territorio con una popolazione complessiva di quasi 900.000 unità. Tradizionalmente vocato all'agricoltura, il Trevigiano ha però contribuito in modo determinante a costruire nei decenni scorsi l'immagine del Nordest quale importante polo produttivo a livello nazionale. Sono così sorti alcuni qualificati distretti industriali nei comparti del mobile, dei prodotti in acciaio inox, delle calzature e dell'abbigliamento sportivo. Va peraltro rimarcato il ruolo ancora svolto dal settore primario, con prodotti che hanno conquistato i mercati internazionali nel settore vitivinicolo (Conegliano e la Valdobbiadene).
 
Treviso ha origini risalenti al periodo romano e costituisce il centro amministrativo e commerciale al servizio dell'intera provincia. Città dotata di un buon patrimonio artistico, sia civile e sia religioso, vanta istituzioni museali assai qualificate e si caratterizza pure per la rete di canali che creano pittoreschi scenari nel centro storico. Dinamica la struttura commerciale, mentre ad accrescere e qualificare il panorama culturale cittadino provvede il polo universitario, ove sono ospitate sedi staccate delle Università di Padova e Cà Foscari e dell'Istituto Universitario di Architettura di Venezia.
La Banca Popolare di Sondrio, che con le predetta apertura dispone di 335 dipendenze, prosegue quindi nel proprio sviluppo all'insegna del sostegno alle economie locali, segnatamente alle imprese produttive e alle famiglie. Espansione e intensità sono il binomio strategico che contraddistingue la Banca Popolare di Sondrio.

Le nuove dipendenze e l'intera struttura della banca sono a disposizione per qualsiasi necessità operativa.