Presentazione procedure doganali nel commercio internazionale

Il Servizio Internazionale della Banca Popolare di Sondrio, il prossimo 29 gennaio, riprende il nuovo ciclo di giornate e iniziative per le aziende impegnate in percorsi di internazionalizzazione, o interessate ad intraprendere nuovi affari in Paesi esteri, con una presentazione sulle procedure doganali nel commercio internazionale tenuta dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

L'Agenzia delle Dogane, ente pubblico non economico, nella sua veste di autorità doganale, esercita, a garanzia della piena osservanza della normativa comunitaria, attività di controllo, accertamento e verifica relative alla circolazione delle merci e alla fiscalità interna connessa agli scambi internazionali; verifica e controlla altresì scambi, produzione e consumo dei prodotti e delle risorse naturali soggetti ad accisa. 

Proprio per il ruolo fondamentale svolto da tale ente nel commercio internazionale, la BPS ha ritenuto di invitare gli esperti della Sezione di Tirano che il 29 gennaio illustreranno alla clientela della "Popolare" il Codice Doganale Comunitario e la disciplina nazionale, offrendo una panoramica delle casistiche più comuni: esportazione e importazione definitiva, immissione in libera pratica, transito, perfezionamento attivo e passivo. Verranno, quindi, affrontati gli aspetti procedurali per la presentazione delle dichiarazioni doganali, gli elementi di accertamento, il calcolo e il pagamento dei diritti previsti e il regime delle garanzie.

La presentazione si terrà presso il Servizio Internazionale della Banca Popolare di Sondrio, a Sondrio, dalle ore 10.00 alle 13.00 e verrà trasmessa in videoconferenza nelle succursali della BPS di Bergamo, Brescia, Como, Genova, Lecco, Milano, Monza, Pavia, Roma, Varese e Verona. 

La partecipazione è gratuita previa iscrizione entro il 22 gennaio. Tutte le dipendenze e il Servizio Internazionale della Banca Popolare di Sondrio (tel. 0342.528783) - e-mail:businessclass@popso.it sono a disposizione per fornire ulteriori informazioni e chiarimenti.


Sondrio, 12 gennaio 2016