La Banca Popolare di Sondrio apre a Cuneo

La Banca Popolare di Sondrio prosegue nel programma di espansione territoriale con l'apertura, in data odierna, della filiale di Cuneo (Cn), ubicata in via Luigi Gallo n. 9.

Con questa nuova apertura, che fa seguito a breve distanza di tempo all'avvio dell'agenzia di Novi Ligure, la BPS costituisce un nuovo caposaldo in Piemonte dove è presente in sei delle otto Province, per un totale di 11 filiali.  
Cuneo, che conta oltre 56.000 abitanti, è il capoluogo dell'omonima provincia, che per l'ampia estensione territoriale - è la terza in Italia - viene chiamata la Granda.
La città vanta una buona struttura commerciale e si caratterizza inoltre per la presenza di numerosi uffici e servizi, di cui usufruiscono pure i comuni circostanti. Fra l'altro, va ricordato che a Cuneo hanno sede numerose facoltà - a indirizzo sia umanistico e sia scientifico - dell'Università degli Studi di Torino.
L'economia della provincia di Cuneo ha nell'agricoltura e nella zootecnica i propri tradizionali  punti di forza. In tempi più recenti si è sviluppato un valido sistema industriale, che nel settore alimentare può contare su realtà produttive di eccellenza, conosciute e apprezzate a livello nazionale e anche internazionale. Basti citare per il settore dolciario nomi quali Ferrero, Maina, Balocco, Venchi; in quello lattiero-caseario Biraghi e Osella. Importante anche la presenza di industrie operanti in specie nella meccanica.

La Banca Popolare di Sondrio, che con la predetta apertura dispone di 308 dipendenze, prosegue quindi nel proprio sviluppo all'insegna del sostegno alle economie locali, segnatamente alle imprese produttive e alle famiglie. Espansione  e intensità sono il binomio strategico che contraddistingue la Banca Popolare di Sondrio.
Le nuove dipendenze e l'intiera struttura della banca sono a disposizione per qualsiasi necessità operativa.


 

Sondrio, 25 febbraio 2013