La Banca Popolare di Sondrio presente al NIAF a Washington

La Banca Popolare di Sondrio, nella persona del vice direttore generale, signor Mario Erba, ha partecipato al ricevimento organizzato a Washington dal National Italian American Foundation (NIAF), fondazione a livello nazionale senza fine di lucro e senza affiliazioni politiche, avente sede legale a Washington, D.C., fondata nel 1975.
La NIAF, è la maggiore e più fedele rappresentante degli oltre 20 milioni di cittadini italo-americani che vivono negli Stati Uniti.
Le due più importanti finalità che la NIAF si prefigge sono quelle di far sì che gli italo-americani continuino a mantenere sempre vivo e presente il ricchissimo patrimonio dei propri valori e delle proprie tradizioni culturali, e quella di assicurarsi che l'intera comunità non dimentichi mai il grande contributo che gli italiani hanno apportato alla storia ed al progresso degli Stati Uniti.

A tal fine, la Fondazione collabora attivamente con il Congresso degli Stati Uniti e con la Casa Bianca su tutte le maggiori questioni che riguardano gli italo-americani.
Per celebrare il grande retaggio che accomuna gli iscritti e tutti gli obiettivi finora raggiunti, ogni anno nel mese di ottobre la NIAF organizza a Washington, D.C, una serata di gala alla quale solitamente intervengono il Presidente degli Stati Uniti, importanti esponenti del mondo politico, della cultura e della finanza, illustri italo-americani, e circa 3.000 persone provenienti dagli Stati Uniti e dall'Italia.
In questa occasione, la Fondazione conferisce onorificenze ad eminenti personalità italiane ed italo-americane che si sono particolarmente distinte nel loro ruolo professionale e/o civico. In passato la NIAF ha onorato personalità quali Antonin Scalia, primo giudice italo-americano della Corte Suprema degli Stati Uniti, Frank Sinatra, Joe Di Maggio, Lee Iacocca, Liza Minnelli, Luciano Pavarotti e Sofia Loren. Nel 2012 sono state conferite onorificenze a Letizia Moratti e a Lamberto Maffei, presidente dell'Accademia dei Lincei, che ha voluto presente la Banca Popolare di Sondrio in quanto tesoriera dell'Accademia.
Nel corso della serata il signor Mario Erba ha avuto modo di incontrare importanti personalità italo-americane che sono state positivamente colpite di poter vedere la presenza della Banca Popolare di Sondrio in un'occasione così importante per la loro vita sociale.