Sabato 1 ottobre 2011 - Invito a palazzo

Da alcuni anni è tradizione, per iniziativa dell'Associazione Bancaria Italiana coordinatrice del progetto, che il primo sabato di ottobre i Palazzi delle banche accolgano quanti hanno desiderio di conoscere le testimonianze della storia culturale e civile del nostro Paese. Sabato 1 ottobre 2011 avrà quindi luogo "Invito a Palazzo", manifestazione giunta al suo decimo anno di vita. Manifestazione di comunicazione che ha conquistato l'attenzione della comunità nazionale così come dei visitatori stranieri, del pubblico degli iniziati e non, consentendo loro una vera e propria "scoperta": quella di poter fruire liberamente di un patrimonio artistico e culturale ineguagliabile.Nel corso della giornata le banche italiane aderenti all'iniziativa apriranno al pubblico in molte città, distribuite su tutto il territorio nazionale, i Palazzi e le collezioni d'arte di proprietà delle medesime. La visita dei Palazzi delle banche, trasformati per un giorno da luoghi della professione bancaria a "spazi museali" liberamente accessibili a cittadini e turisti, intende dare risalto a un significativo patrimonio, "frutto" del consapevole impegno della comunità bancaria. Come ha affermato l'avvocato Giuseppe Mussari, presidente dell'Abi, "anche in tempi difficili le banche confermano l'impegno nella cura e valorizzazione del loro patrimonio culturale quale recupero e promozione dei migliori valori del vivere civile". Tale evento ben si inquadra nell'attenzione che la nostra banca tradizionalmente riserva all'ambito culturale tramite attività editoriali, conferenze, convegni. La Banca Popolare di Sondrio aderisce all'iniziativa già dal suo sorgere, tenendo aperte le porte di un Palazzo singolare, quello dello Stelvio, e del museo "Carlo Donegani" lassù presente. A questo si sono aggiunte la sede centrale ubicata in Piazza Garibaldi 16 e la biblioteca "Luigi Credaro", in Lungo Mallero Diaz 18. Grazie a tale iniziativa, pertanto, chi lo desidera potrà ammirare presso la prima - e, in parte, anche presso la seconda - dipinti di proprietà. La biblioteca "Luigi Credaro", dal canto suo, inaugurata il 6 ottobre 2007 dall'allora ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni, costituisce di per sé un importante polo attrattivo per la particolare connotazione e per la ricchezza e la peculiarità del patrimonio librario ivi presente. Presso la sede centrale, la biblioteca e il museo sito al Passo dello Stelvio nei locali della filiale - "lo sportello bancario più alto d'Europa" - personale addetto sarà a disposizione degli interessati per visite guidate che si svolgeranno a partire dalle ore 10.00 per proseguire sino alle ore 19.00.


 

Sondrio, 27 settembre 2011