Banca Popolare di Sondrio: nuovo bando Unione Europea

La Banca Popolare di Sondrio informa che la propria partecipata belga CBE-GEIE, che eroga servizi di informazione, assistenza e consulenza alle politiche e ai programmi di finanziamento dell'Unione Europea, segnala un nuovo bando gestito dalla Direzione Generale Giustizia e Libertà.

Con un budget complessivo di Euro 4.580.000,00 il progetto mira a finanziare attività sviluppate all'interno della Comunità Europea in favore di cittadini provenienti da Paesi terzi, che riguardino i seguenti obiettivi:

*   Sviluppo e applicazione di procedure di ammissione che facilitino il processo di integrazione degli extracomunitari. Nello specifico, saranno oggetto di contributo lo sviluppo di tecnologie informatiche e di comunicazione, le campagne di informazione, oltre che le attività di formazione professionale e linguistica nei Paesi di origine prima della partenza.
*   Sviluppo e attuazione di processi di integrazione dei cittadini al loro arrivo in uno Stato membro, tramite la realizzazione di percorsi conoscitivi su lingua, storia, istituzioni, aspetti socioeconomici, vita culturale, valori e norme fondamentali della società ospitante.
*   Rafforzamento della capacità degli Stati membri di sviluppare, applicare e verificare costantemente le politiche e le misure di integrazione dei cittadini extra-comunitari. Rientrano in questa azione i servizi di intermediazione culturale e di formazione linguistica e culturale del personale addetto presso enti ed istituzioni fornitori di servizi pubblici e privati. Sono, inoltre, contemplate le misure di raccolta dei dati e delle informazioni sui flussi migratori, oltre che di dialogo interculturale tra i diversi soggetti coinvolti in processi di integrazione.

Il contributo comunitario coprirà sino all'80% dei costi ammissibili del progetto e sarà compreso tra 200.000,00 e 750.000 Euro. Per essere ammessi, i progetti dovranno essere realizzati da partner provenienti da almeno 5 differenti Stati membri e devono essere presentati entro il 3 marzo 2010.

I principali destinatari di tale bando sono: enti di formazione pubblica e privata, con particolare focus sui corsi post-diploma e di specializzazione (anche universitari), associazioni sindacali e di categoria, ONG, organizzazioni internazionali, parti sociali, pubbliche amministrazioni (Comuni e Province).

La Banca Popolare di Sondrio è a disposizione della clientela interessata per assisterla (in collaborazione di CBE-GEIE) nell'eventuale richiesta di partecipazione, anche organizzando giornate formative a beneficio degli stessi enti interessati.


 

Sondrio, 16 febbraio 2010